Colle di Tenda

La 17 tappa del 88° Giro d’Italia nel 2005 rappresentò il giorno della verità per gli aspiranti vincitori della “Corsa Rosa”.
Quel giorno si partì da Varazze, si scollinò in Piemonte attraverso il Colle di Cadibona al confine tra Alpi ed Appennini e passando nei centri di Vicoforte (famosa per il suo santuario) e Mondovì, si raggiunse Borgo San Dalmazzo famoso per la “Fiera fredda” e le gustose lumache, punto di inizio delle asperità di giornata: prima la salita di Madonna del colletto in valle Stura, poi lo strappo dei Cerati con pendenze fino al 28% ed infine la lunga salita al Colle di Tenda con gli ultimi 6 km a tornanti con pendenza media dell’11% furono teatro del riscatto di Ivan Basso, quel giorno vincitore in solitaria davanti a Simoni e Rujano. Quell’anno il giro fu vinto da Paolo Savoldelli.

Per la prima ed unica volta nel 2005 il Colle di Tenda è stato teatro di un arrivo di tappa, ma durante il periodo militare nel 1942 Fausto Coppi faceva spola tra Limone Piemonte ed il Colle di Tenda come portaordini in bicicletta, proprio su queste strade.

La salita inizia dal centro dell’abitato di Vernante e si imbocca la strada statale del colle di Tenda in direzione della Francia. Dapprima le pendenze non sono mai troppo impegnative intorno al 4-6% fino a raggiungere il centro di Limone Piemonte famoso per la sua stazione sciistica. Uscendo dall’abitato la strada inizia ad impennarsi e con una serie di tornanti con pendenza media dell’8% si arriva in prossimità del traforo del Colle di Tenda, a Limone quota 1.400 da dove iniziano gli ultimi 6 km con pendenza media dell’11% che portano alla fine dell’asfalto a quota 1.800 mt.

Le attrazioni turistiche della Valle Vermenagna sono sicuramente la stazione sciistica di Limone Piemonte, ma degni di nota per i paesaggi mozzafiato sono la strada militare e le antiche rotte commerciali delle “Vie del Sale” che corrono sullo spartiacque Italia-Francia, il bosco di faggi di Palanfrè e gli spunti architettonici della laterale Val Grande.

Mappa del percorso

Profilo Altimetrico

Dati sull’itinerario

  • Distanza: 21km

  • Dislivello: 1.730 mt

  • Pendenza media: 7,9% – massima: 18%

  • Difficoltà: elevata

Contatti

+39.0171 904006